“Ad occhi chiusi”

26 11 2013

Immagine
Ad occhi chiusi
non è un libro di poesie.

E’ la storia di un cammino, il rumore di ogni passo, il soffio leggero e greve del vento sui pensieri, il senso di un giorno come di una vita, l’istantanea di un’emozione sciolta nell’inchiostro che incontra il dolore dell’Uomo, della Terra; descrive l’innocenza di un sogno, il conforto di un amore; ritrae l’odore acre del tempo, libera il lamento disperato di un ricordo e rivela il segreto della morte, la voce della luce.
Ad occhi chiusi è una finestra spalancata su un mondo singolare e insieme universale, rara come lo sguardo iridescente dell’autore che non nasce dalla vista, nasce dallo spirito e si propaga come un’onda sfiorando delicatamente tutto ciò che attraversa.

Ma un oceano è sempre un oceano: puoi coglierne la profondità, dipingerne le sfumature, osservarne l’orizzonte eppure non puoi chiamarlo oceano se non lo navighi fino in fondo.

Ergo, buona lettura.
Ad occhi chiusi è un viaggio che esplode di vita e merita di essere vissuto fino in fondo.

PER SAPERNE DI PIU’